Samuel Taylor Coleridge - THE RIME OF ANCIENT MARINER

domenica 29 dicembre 2013

Quest'anno, come sempre, avrò piacere di rivolgere i miei auguri alle persone più care della mia vita, e in generale a tutte le persone oneste, perché sono le uniche che non disprezzo.
Ma in particolare rivolgerò i miei auguri di buon anno a Caterina Simonsen, che fra gli amici e i parenti più stretti è probabilmente la persona alla quale più di tutte auguro di avere una lunga vita.

Ma non sarei veramente me stesso se fra questi non si aggiunga l'augurio - rivolto agli animali animalisti (fanatici) che a loro volta hanno auspicato la sua morte - non di morire, ma di vedere ogni loro parente, amico, fidanzato/a, moglie, marito, figli/e soffrire lentamente e inesorabilmente giorno dopo giorno di malattie rare e non ancora adeguatamente studiate, fino a ridurli a vegetali umani che colano ininterrottamente bava e dignità umana, in modo che ogni giorno sia per loro un macigno irremovibile sul cuore e che ne soffochi per sempre l'esistenza.


Happy new year, folks.

Nessun commento:

Posta un commento